Otto donne dell’ex centro migranti ”Baobab” trasferite a Rocca di Papa

0

ROCCA DI PAPA – Sono concluse a Roma le operazioni di identificazione davanti all’ex centro di accoglienza per migranti Baobab. Al termine sono stati emessi 20 decreti di espulsione, mentre per le restanti 10 posizioni sono in corso ulteriori valutazioni. Dei 43 immigrati per i quali è stata avviata la procedura di “relocation”, 8 donne sono state collocate a Rocca di Papa, mentre i 35 uomini, sono stati sistemati presso la struttura di via Ramazzini nella capitale.

“Non possiamo accogliere tutti”, ha affermato il capo della Polizia Franco Gabrielli. Indirizzare correttamente i flussi e intensificare i rimpatri è la politica da seguire. “Siamo in un contesto anche economico che non favorisce sempre l’integrazione. D’altra parte – ha detto ancora Gabrielli – un Paese come l’Italia che sta invecchiando e perde popolazione, ha comunque bisogno di immigrati. Il punto – osserva – è che questi fenomeni vanno governati”.

Confermata quindi la vocazione di centro di smistamento per la struttura di ”Mondo Migliore”, che ora è tornata buona anche per la ricollocazione di alcune donne spostate dall’ex struttura per migranti materia di polemiche, discussioni ed interventi delle forze dell’ordine nella Capitale da diversi mesi.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com