Il Movimento per Rocca di Papa chiede lumi sul nuovo tracciato stradale realizzato nel bosco

0

Dal Movimento per Rocca di Papa riceviamo e pubblichiamo una nota in merito alla realizzazione di un nuovo tracciato stradale al’interno di un’area boscata di cui si chiedono maggiore informazioni.

“Sono passati neanche tre mesi e non potevamo aspettarci  rilevanti e incisive azioni da parte dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Crestini – si legge nella nota -. In realtĂ  non ci aspettavamo molto vista la giovane etĂ , l’inesperienza e la poca conoscenza delle problematiche della nuova giunta. Però l’odierna stasi, forse dovuta allo stordimento dei festeggiamenti, con bassi livelli di attenzione, rivolta tra l’altro alle sole feste e manifestazioni di paese, diventa pericolosa in un territorio minacciato dall’illegalitĂ  dei soliti furbetti.

Ecco allora che entrando in un’area boscata in prossimità della Clinica San Raffaele ci si imbatte in un nuovo tracciato stradale, con ampia carreggiata, che da Via dei Laghi ci porta a Via Palazzolo in prossimità di via delle Barozze.

Dal cartello dei lavori esposto risulta che sia stata presentata una SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) per la REALIZZAZIONE CONDOTTA FOGNARIA INTERRATA PER ALLACCIO PUBBLICA FOGNATURA. Non risultano accenni alla realizzazione di un nuovo tracciato stradale e di certo l’attuale strada, di circa 4/5 metri di carreggiata, prima dei lavori non esisteva se si esclude uno stretto sentiero boschivo di circa cm. 60/70 di ampiezza.

Poiché la zona risulta boschiva, vincolata con inedificabilità assoluta e gravata dal divieto di apertura e realizzazione di nuovi tracciati stradali, chiediamo se:

– è possibile realizzare tutto ciò con una SCIA ???

–  la SAN RAFFAELE S.p.A., committente dei lavori, ha ottenuto tutti i permessi e nulla osta dei competenti Enti preposti alla tutela ???  (Parco, Regione, Soprintendenza, Idrogeologico e forestale, Comune, ecc.)

Di là dell’eventuale abuso che dovrà essere verificato, appare singolare che un’Amministrazione, nata sotto l’egida della difesa naturalistica del territorio e della trasparenza, resti indifferente ed immobile di fronte a un rilevante danno ambientale, ancorché autorizzato.

Nello spirito di collaborazione abbiamo inviato comunicazione a tutte le AutoritĂ  interessate”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com