“Un’amatriciana per Amatrice”, tanta la partecipazione dei cittadini all’evento di solidarietà per i terremotati

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Ha preso forma così in Piazza di Vittorio, ai Campi d’Annibale  domenica 28 agosto, in una tranquilla serata d’ estate, una bella spinta di sentita solidarietà: con un semplice piatto di pasta, mezze maniche ‘a matriciana ben condite con abbondante pecorino e un bel bicchiere di vino bianco. Neanche troppo caldo – difficile si sentano i disagi dell’afa lassù – tra panchine e comodi sedili vicino a una fontanella: le persone, ciascuno con un bel piatto di pasta, hanno mostrato di apprezzare molto questa iniziativa lanciata dal Comitato La Madonnella, offrendo il loro contributo con partecipazione e altruismo.

Soddisfatti gli organizzatori Lorenzo Gabrielli, Angelo Giovanazzi e Luigi De Santis che in pochissimo tempo, hanno saputo realizzare, con l’ appoggio dei commercianti di zona, un’idea finalizzata alla raccolta di fondi per Amatrice e le zone gravemente ferite dall’ultimo evento sismico. Più di 140 porzioni con circa venti chili di pasta e un ricavato di oltre 800 euro, che sarà consegnato personalmente dagli organizzatori al Sindaco di Amatrice, sono il risultato numerico di questa lodevole impresa. Un noto ristorante della zona ha messo a disposizione le sue cucine, alleviando il compito degli infaticabili volontari.

Così, in un quieto scenario domenicale, il cuore dei rocchegiani, ma anche di molti forestieri giunti dai dintorni, ha palpitato battendo all’unisono per offrire ai superstiti della tragedia che ha colpito Amatrice, un piccolo, grande contributo finalizzato a un rapido recupero della speranza e a un avvio alla normalità: piccoli gesti che insieme ad altri, potranno aiutare pian piano ad affrontare con forza il futuro.

Foto di Leonardo Cepale

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com