La Roma a Napoli, per diventare la vera anti Juve. La Lazio vuole volare

0

Ritorno al campionato col botto per la Roma che nell’anticipo di sabato sera affronta il Napoli al San Paolo in una sfida che decreterà quale sarà, anche a detta dei bookmakers delle scommesse sul calcio di questo sito, l’antijuve. Certo, in vista della sfida tra Juventus e Udinese, un pareggio forse non servirebbe a nessuno, ma per la Roma uscire dal San Paolo con un risultato positivo, sarebbe comunque un ottimo risultato.

Il Napoli è reduce dalla sconfitta di Bergamo che, insieme all’infortunio patito da Milik in nazionale, ha creato le premesse per vedere in campo una squadra combattiva e vogliosa di vittoria. Fiducia a Gabbiadini per il momento, il quale vorrà dimostrare di non essere da meno rispetto alla punta polacca. Fino ad ora per lui un solo gol anche se ha giocato davvero poco. Accanto a lui gente come Callejon (che è già a quota 5 in campionato) e Insigne, sapranno sicuramente metterlo nelle condizioni di alzare il suo livello realizzativo.

La Roma è terza in compagnia di Lazio, Milan e Chievo grazie anche alla vittoria interna contro l’Inter che ha riportato fiducia nell’ambiente giallorosso. Per Spalletti qualche problema in vista della gara del San Paolo, con Strootman e Bruno Peres infortunati. Il tecnico toscano però può consolarsi con il grande inizio stagione di Edin Dzeko che sta facendo valere tutta la sua classe e la grande prova contro l’Inter ha dato una certezza in più. Lo scorso anno la gara terminò 0-0 con qualche critica verso Rudi Garcia, reo di aver presentato la squadra a Napoli con un atteggiamento troppo difensivo. Nei 4 anni precedenti altrettante vittorie del Napoli, fino al 2011, anno dell’ultima vittoria della Roma targata Luis Enrique, per 3-1.

Sull’altra sponda romana, la Lazio ospita il Bologna, una partita che sulla carta potrebbe regalare zone di altissima classifica ai biancazzurri di Inzaghi. Certo, i numeri delle ultime partite parlano chiaro, ma occorrerà confermarsi per dare continuità ai risultati. Il Bologna dal canto suo vorrà riscattare la sconfitta interna patita contro il Genoa. Per la gara contro i rossoblu, Inzaghi riavrà a disposizione Marchetti e Basta, che hanno recuperato dai rispettivi infortuni. Nessun problema invece per Felipe Anderson che si era fermato per una lieve distorsione alla caviglia: allarme rientrato per lui e contro il Bologna ci sarà. Niente da fare invece per Lukaku che si è infortunato con la sua Nazionale.

Per Donadoni qualche problema in più data l’assenza di Destro infortunato, per una piccola lesione muscolare al polpaccio, che si aggiunge a quelle di Gastaldello e Dzemaili, squalificati dopo l’espulsione rimediata contro il Genoa. Non desta preoccupazione Verdi, mentre è da verificare Krejci che non ha preso parte all’ultimo allenamento per una sindrome influenzale. Torna invece a disposizione Viviani.

Nei 62 precedenti tra le due squadre all’Olimpico, 35 vittorie della Lazio, contro le sole 11 del Bologna insieme a 16 pareggi. Il Bologna non vince all’Olimpico da ben 16 anni e nelle ultime tre sfide, solo vittorie per la Lazio, tra le quali spicca il 6-0 del 2012/2013 che vide come protagonista assoluto Miro Klose, autore di ben 5 reti.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com