L’acquisto di un Rolex usato è un buon affare o meno?        

0

Non un semplice orologio ma un status symbol: il Rolex è un bene rifugio al pari dell’oro, non perde di valore e non si deprezza. Acquistarne uno usato significa investire nel futuro. Se cercate un Rolex usato, fate molta attenzione alle sue condizioni, all’originalità del marchio e al prezzo. Ecco una guida pratica su come evitare di finire truffati.

 

Valutare il venditore

Affidatevi solo ai professionisti del settore e ai rivenditori ufficiali che vi rilasciano la garanzia dell’orologio e la scatola originale della custodia: nonostante sia usato e risalga alle collezioni passate, Rolex continua a fornire ai suoi clienti il servizio di assistenza per i suoi prodotti anche dopo 5 anni dall’acquisto.

 

Valutare le condizioni

Ogni Rolex ha una storia da raccontare: a dirlo è la stessa casa produttrice che dal 1905 è sinonimo di lusso e qualità. Ma attenzione a valutare gli usati: non tutti i modelli hanno lo stesso valore. In primis c’è da analizzare le condizioni in cui si presenta l’orologio: studiate la cassa, il quadrante, il vetro, il bracciale e perfino le lenti del Rolex, andate a caccia di graffi, imperfezioni, rotture e segni di usura. Verificate soprattutto se la corona di carica è ancora funzionante. A questo punto fate una ricerca sull’anno di produzione e sul modello di Rolex usato che state osservando e scoprite quanti pezzi simili esistono ancora in circolazione: dovete sapere che alcuni esemplari, definiti vintage perché risalenti agli anni Settanta, possono arrivare a costare anche più di quelli delle collezioni attuali. Soltanto dopo aver esaminato le caratteristiche complessive dell’orologio, potrete decidere se è il caso o meno di acquistarlo.

 

Valutare l’originalità

Fondamentale prima di acquistare un Rolex usato è stabilire se si tratti di un pezzo originale o è un’imitazione. Per scoprire se l’orologio second hand non è un falso bisogna partire dal ticchettio del movimento: Rolex produce esemplari con movimento incassato, per cui il rumore che dovreste sentire è fluido e basso. Osservate attentamente la scritta del logo, la maglia del bracciale e il peso dell’orologio. Sfogliate i cataloghi ufficiali per ritrovare il modello e le sue caratteristiche. Sul retro di ogni quadrante la casa produttrice imprime un numero seriale, per cui contattando l’azienda vi garantiranno l’originalità indiscussa dell’orologio.

 

Valutare il prezzo

Per un buon Rolex usato sul mercato del second hand si parte dai 5mila euro: se ne trovate uno a un prezzo inferiore, quasi certamente si tratta di un fake o di un modello poco ricercato dai collezionisti. Un buon affare si attesta sui 7 mila euro. Considerando che il prezzo di un Rolex di nuova collezione parte dai 10mila euro, non dovrete mai superare questa cifra per uno usato.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com