A Rocca di Papa si affaccia anche il “SI”, Mauro Fei modera il dibattito in vista del Referendum costituzionale

0

si-roccaROCCA DI PAPA / Attualità – Anche il “Si” si affaccia a Rocca di Papa. Dopo la nascita del comitato per il “No” al referendum costituzionale del 4 dicembre, e i gazebi in piazza da parte del meetup 5 Stelle di Rocca di Papa, il fronte contrapposto, quello che vede schierati i componenti del Pd minoritario, fa la sua prima comparsa con una conferenza pubblica che si terrà presso la sede di Corso Costituente, al civico 74.

Al dibattito in sostengo del sì alle riforme della Boschi interverranno la senatrice Annamaria Parente, il senatore Bruno Astorre, l’onorevole Andrea Ferro e  il segretario del Pd provinciale Rocco Maugliani. Modera Mauro Fei, che torna quindi sulla scena politica del paese con il comitato “Basta un SI” e porta alla luce la spaccatura interna al Partito Democratico, con il fronte della minoranza consiliare – vale a dire Sciamplicotti, Boccia e Pucci – che è confluita invece nell’associazione piddina “Noi Domani” dell’onorevole Roberto Speranza e più nel locale di Carlo Umberto Ponzo, a sostegno invece del “no”.

Dopo le elezioni al Consiglio Metropolitano, che hanno visto primeggiare la “linea Astorre” – Boccia non ha centrato la rielezione e a margine della votazione aveva sentenziato: “Hanno vinto i soliti giochetti di potere” -, ora si attende l’esito del Referendum per dare definitivamente legittimazione ad una delle due posizioni, e a guidare quindi il prossimo step tutto locale, della ricostruzione di un Pd ad oggi commissariato e che in molti vedono sempre più spostato verso la maggioranza crestiniana.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com