”Tutta Rocca di Papa” supera i 4mila utenti e si difende dai ”clonatori”

0

ROCCA DI PAPA – ”Tutta Rocca di Papa”, il gruppo Facebook che raccoglie ricordi e storie della comunità roccheggiana, festeggia un altro importante traguardo. Gli utenti sono diventati ben 4mila. Una meta raggiunta con la fatica e la serietà di sapersi sganciare dalle polemiche e dalle diatribe sempre più accese. Recentemente il gruppo si è anche dovuto difendere da una strana ”clonazione social”. Proprio per questo i suoi amministratori, Franco Carfagna,. Luigi Carfagna ed Armando Serafini, hanno deciso di emanare un comunicato che di seguito riportiamo:

”Abbiamo ricevuto un “presumibile “chiarimento da parte di chi ha ritenuto creare “clonare” il nostro gruppo. La vicenda sembra essere dettata da presunte ragioni politiche, ovvero creare uno schermo ben preciso, a favore dell’attuale amministrazione.

Vogliamo premettere che nell’epoca Boccia fummo accusati addirittura di essere pagati per la gestione di questo gruppo, anche a fini elettoralistici, e anche l’attuale Sindaco all’epoca ci accusò di censurare i suoi post. Adesso nasce un gruppo parallelo perché qualcun’altro pensa il contrario che noi siamo a favore dell’attuale Sindaco Crestini perché ”censuriamo” i post dove si parla di spazzatura, buche , perdite di acqua, migranti, case abusive, e dolorose vicende umane e personali a cui abbiamo espresso la nostra totale solidarietà.

Il Sindaco può pubblicamente replicare e confermare che è stato uno dei più tartassati e addirittura bloccato sia a livello personale, che per la pubblicazione dei comunicati comunali, lo stesso fu per la precedente amministrazione comunale, a testimonianza che noi non siamo e non abbiamo interesse ad appoggiare nessuno schieramento politico. Se oggi possiamo essere fieri di avere raggiunto i 4000 iscritti non lo dobbiamo certo alla politica, tantomeno alle buche alla spazzature o a chi abusa della visibilità che potrebbe dare il Gruppo per fini personali, non solo ci abbiamo sempre messo la faccia. Abbiamo spiegato più volte la nostra posizione su questi argomenti: trattateli altrove. Intendiamo continuare nella nostra modesta gestione non sempre giusta per alcuni, ma vi assicuriamo assolutamente genuina e in buona fede. Noi andiamo avanti”.

Al di là di questa polemica passeggera e che rilascerà spazio alla normale gestione del Gruppo, ”Tutta Rocca di Papa” si conferma una bella realtà che in due anni ha saputo raccogliere testimonianze, foto e aneddoti di una comunità che ha ancora voglia di unirsi al di là delle differenze. Grazie anche ai contributi fondamentali di cittadini come Carlo Guarinoni, di Angelo la Banca e di tantisismi altri che hanno postato del materiale talvolta unico e sconosciuto, una finestra virtuale ha saputo fare da cerniera reale tra i tanti residenti ed anche tra chi Rocca di Papa la porta nel cuore per esserci nato, vissuto o solo per averci trascorso bei momenti.

Un luogo del cuore, dei sentimenti e della memoria che merita di essere preservato dalle agitate cronache di ogni tempo.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com