Il volantino governativo ”dimentica” ”Territorio e Partecipazione”. ”Non siamo in consiglio, ma ci potevano avvertire”

0

ROCCA DI PAPA – ”In sostanza ci sta che il simbolo venga tolto perché non abbiamo rappresentanti in consiglio, però…”. Dentro a ”Territorio e Partecipazione” è questa l’unica reazione che emerge dopo che il suo simbolo è stato escluso da quelli rappresentanti nel ”volantino” denominato ”Il sindaco comunica”, foglio di quattro pagine in cui si è cercato di dare conto di quasi sei mesi di amministrazione. Un idea graficamente elementare e di propaganda che servirà per diffondere l’azione di governo.

Il dato che ha colpito di più è stato comunque l’assenza del simbolo di ”Territorio e Partecipazione”, le cui leader, Mariaelena La Banca a Mariangela Cimini, nei giorni scorsi avevano mosso delle forti critiche sulla gestione dell’Hub di Mondo Migliore, argomento su cui è calato nuovamente il silenzio dopo la protesta di una cinquantina di migranti su Via dei Laghi circa due settimane fa.

La lista civica vicina a Terra Nostra e Fratelli d’Italia giustifica l’assenza del suo logo con la non elezione dei suoi rappresentanti in Consiglio comunale. Ipotesi probabile, tuttavia non si esclude che si attenderà la settimana post-referendaria per chiarire meglio il rapporto che esiste tra Territorio e Partecipazione e il resto degli (ex?) alleati. Se da un lato non inserire il simbolo sul volantino informativo è dipeso dall’assenza di un consigliere, dall’altro vuole anche dire che tutte le scelte sono state prese senza prendere in considerazione la quarta lista pro-Crestini (tant’è che non è stato nominato al momento neanche un delegato di quest’area).

Di sicuro è in atto in una fase di non-dialogo tra le parti. ”Anche se non siamo rappresentati in consiglio comunale – è il commento di  Mariaelena La Banca – forse un messaggio per comunicarci quanto stava avvenendo sarebbe stato corretto”

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com