Carnevali ci racconta le sue sfide: dalla tavola da surf alla boxe

0

ROCCA DI PAPA – Si torna a parlare del nostro giovane roccheggiano Giuseppe Carnevali, però questa volta lo troviamo fuori dall’acqua e senza le sue tavole,  munito di guantoni e paradenti.

Ciao Giuseppe come stai? È un po’ che non abbiamo tue notizie .

Ciao a tutti , tutto bene , il 2016 non è stata per me una bellissima stagione nonostante mi sia allenato per dare il meglio di me. I miei infortuni sono iniziati già dalle prime gare del campionato italiano di Sup Isupa dove al laghetto dell’Eur, nonostante tutto, sono riuscito a portarmi a casa un 3 posto nella categoria 12.6 e già da quella gara avevo problemi muscolari nel braccio destro. Successivamente provando delle manovre in Kite mi sono infortunato alla spalla destra e da lì è cominciato il mio stop quasi forzato . Ora sono circa due mesi che ho ripreso seriamente ad allenarmi e sto tornando in forma dopo quasi 5 mesi di stop.

Come ti stai allenando ?

Faccio degli allenamenti abbastanza specifici per ottenere degli ottimi risultati grazie ai miei preparatori, tra cui Valerio Monsignore del Team Maxi Muscle che mi cura tutta la mia preparazione nella sala pesi e integrazione, i ragazzi della Muscle Street crossfit che mi allenano sia la mobilità che con circuiti a corpo libero, il mio maestro Fabrizio Valacchi del Team Valacchi che mi allena nella boxe e kickboxing (quindi lavori prettamente di cardio) e naturalmente continuo sempre i miei allenamenti al lago di Castel Gandolfo con il sup è in mare con Kitesurf e surf da onda ogni volta che c’è la condizione.

Ti stai allenando molto, ma dicci cosa è successo lo scorso giovedì 8 dicembre .

Beh lo scorso giovedì ho partecipato ad un Torneo di Boxe Conpetition dove la tecnica della boxe fa la differenza nonostante non ci sia un contatto tra i partecipanti molto duro. Ho combattuto vari match fino ad arrivare nella fase finale del torneo dove purtroppo sono riuscito a classificarmi solo secondo. È nato tutto come una sfida lanciatami dai miei compagni di allenamento e io naturalmente non mi sono tirato indietro e ho partecipato.

Ti rivedremo salire su qualche ring?

Non lo so ancora anche se mi sto allenando duramente anche con gli sport da combattimento , devo vedere se riesco a riprendere la mia forma perché ancora non sono al 100% ma così a freddo direi di sì anche perché da gennaio ci saranno belle competizioni es io fino a maggio non ho gare di surf, Kite o Sup .

Cosa hai provato a risalire su un ring ?

Beh l’emozione e l’adrenalina è sempre tanta, perché comunque sai che l’avversario che hai davanti è lì per il tuo stesso motivo vincere e non si tratta di una partita di calcio, ma di boxe.

Cosa ti affascina della boxe ?

Beh la boxe non è uno sport per tutti, non è un gioco , è come il surf dove istinto e Attributi con la maiuscola fanno la loro parte. Salire sul ring o entrare in acqua con onde grandi e mare attivo non è per tutti devi sapere quello che stai facendo, essere convinto di quello che stai facendo , devi focalizzare il tuo obbiettivo fin da subito. Non stai giocando una partita di carte o di calcio o di golf , stai praticando uno sport dove rischi la tua vita.

Stai lavorando a qualche progetto ?

Si sto ultimando alcune riprese per un nuovo video, che uscirà a breve, e sto iniziando delle nuove collaborazioni con nuovi brand . Intanto voglio ringraziare la Ss Lazio surf& board , la Dolly Noire, la Mks Maselli Kite school del Lago di Garda, che nei momenti più difficili di quest’anno mi hanno coccolato è supportato come meglio potevano . A breve vi svelerò le nuove collaborazioni e sponsorizzazioni.

Dove possiamo seguire le tue novità ?

Potete seguire tutti i miei allenamenti, news e gare sulla mia pagina Facebook Giuseppe Carnevali lasciando un semplice like . Bene Giuseppe per ora ti ringraziamo , attendiamo tue news e ti auguriamo Buon Natale è un in bocca a lupo per i tuoi progetti .

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com