Rocca di Papa, Gentili: ”Giù le mani dalla Gialla”

0

ROCCA DI PAPA – Il Presidente dei Canarini Rocca di Papa, Antonio Gentili, difende la sua società da quelli che ritiene dei tentativi di interferenza nella gestione dei bambini che hanno scelto la storica scuola di calcio roccheggiana, nata nel 1926, per giocare e divertirsi.

”Negli ultimi giorni abbiamo constatato che qualcuno, che prima si faceva bello con il nome di Rocca di Papa e della nostra società – dice –  sta cercando di indebolire i Canarini chiamando le famiglie dei ragazzi al fine di farle trasferire in un’altra città. Noi vogliamo dire con forza che questo ci appare come un tentativo squallido di indebolirci che non riuscirà nel suo intento. I Canarini hanno una grande tradizione, come è stato confermato dalla recente festa organizzata al ‘Lionello Gavini’. Giù le mani dalla ”Gialla”, dunque, e pieno rispetto dei ruoli. Abbiamo passato una stagione travagliata, siamo gli unici che fanno calcio giovanile a Rocca di Papa a fronte di fantomatiche squadre che nascono su Facebook, e il nostro obiettivo è quello del rilancio assoluto del movimento calcistico locale”

Gentili lascia poi intendere che presto potrebbero esserci novità anche sull’assetto societario. ”Presto potrebbe esserci un ingresso importante – afferma – semmai accadrà questo passaggio lo comunicheremo”.

Gentili alza la barricata al fine di difendere la società che dirige da coloro che stanno cercando di screditarla o di ridimensionarla dall’esterno. Una chiusura di anno con polemica, nella speranza che il 2017 porti più serenità.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com