Domani in San Salvatore in Lauro a Roma si terrà l’VIII edizione del premio Chiara Lubich per la Fraternità

0

ROCCA DI PAPA / Eventi –  Dal 2008, nel panorama delle Associazioni di varia natura, ha vita anche l’Associazione Città per la Fraternità che aggrega Comuni italiani, e non solo, al lo scopo di promuovere l’impegno costante dei Comuni e di altri Enti Locali alla promozione della Fraternità.

Ad oggi sono oltre un centinaio Comuni italiani e 4 a livello internazionale (Argentina, Brasile e Francia) che, a vario titolo, aderiscono all’Associazione.

Fondata da Pasquale Boccia, sindaco di Rocca di Papa (Rm) che ne è stato presidente per 5 anni, è ora presieduta da Milvia Monachesi, sindaco di Castelgandolfo (Rm); vice presidenti i sindaci di Montefalco (PG), Donatella Tesi, e di Pisa, Marco Filippeschi.

La Fraternità paradigma di facile impatto quando proposto nella sua integrità, richiede preparazione e formazione per renderla sempre più fruibile ed attuabile nell’amministrazione politica, tra i funzionari a servizio della cosa pubblica, tra i cittadini e tra tutti questi soggetti vicendelvomente. Allo scopo di forgiare una solida base culturale, ogni anno l’Associazione propone un Convegno su vari  temi letti dal prisma interpretativo della Fraternità.

Il prossimo 17 febbraio, nella Sala Capitolare di San Salvatore in Lauro a Roma, esso verterà su: « Europa: Libertà, Uguaglianza e….la Fraternità? Quale chance oggi». Ci si interrogherà, dunque sull’Europa per evidenziarne punti di relazione con la Fraternità. L’attuale corso della storia, le difficili vicende politiche, economiche e umane interpellano tutti fortemente, ma allo stesso tempo si avverte la mancanza risposte.

Il programma del Convegno prevede:

Ore 15,30 Inizio con il saluto della presidente nazionale Milvia Monachesi. Tra i relatori: Marco Filippeschi, sindaco di Pisa e presidente nazionale di Lega per le Autonomie, sul tema: Le Città cuore pulsante dell’Europa; seguiranno Ilona Toth e Iride Goller, rappresentanti del gruppo di lavoro di Insieme per l’Europa, con testimonianza sullo: Sviluppo e contributo di un’Esperienza. Concluderà il Convegno l’On. Silvia Costa, Europarlamentare, con l’intervento: Il posto della Fraternità in Europa. Modera Donato Falmi, già Direttore Editoriale Città Nuova. 

Alle ore 17,30 la Cerimonia della VIIIª edizione premio Chiara Lubich per la Fraternita’ che quest’anno vede assegnatario il Comune di Assisi, la città dove « 600 anni prima della declinazione dei tre principi della Modernità, coniati dalla Rivoluzione Francese (Libertà Uguaglianza e Fraternità), riecheggiò per prima la parola Fraternità ad opera di Francesco. Dire Assisi e dire Pace e Fraternità è dire una parola sola». Si riconosce, inoltre, come Assisi abbia contribuito ad “esportare” il principi della “fraternità universale” in Italia e nel mondo specialmente attraverso: lo Spirito di Assisi – così San Giovanni Paolo II dopo lo storico incontro dei Rappresentanti mondiali delle Religioni del 27 ottobre 1986 – riconosciuto da persone di tutte le religioni e di convinzioni non religiose; e la “Marcia della pace Perugia- Assisi”, intuizione del filosofo Aldo Capitini, che dal 24 settembre 1961 vede persone di diverse idee e convinzioni impegnate a testimoniare e favorire la Pace coinvolgendo l’Associazione Enti Locali per la Pace e la Fraternità.

Menzioni d’onore al Comune di Manfredonia; al Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani e all’Associazione Promocion de la Persona para una Sociedad Fraterna (PIPA, C.) di Città del Messico.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com