Stop al congresso anche a Rocca di Papa in attesa del nazionale. Congelata la candidatura di Maurizio Querini

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Non poteva di certo rimanere immune il Partito democratico di Rocca di Papa dalle vicende che stanno caratterizzando via del Nazareno, col risultato, ormai consolidato anche nel Comune di Genzano, del rinvio della fase congressuale che avrebbe dovuto mettere fine al commissariamento. Qui, alle correnti interne, che ricalcano i posizionamenti nazionali, si sommano gli attriti intestini del post elezioni, mai sopiti, che ancora oggi sono foriere di quelle divisioni che ben presto potrebbero tradursi in uno vero e proprio spaccamento.

Il 21 febbraio scorso il filone renziano Taggi-Fei e company, a seguito delle dimissioni del segretario e della conseguente apertura del Congresso Nazionale, avevano chiesto il rinvio della fase congressuale per il circolo roccheggiano, che vedeva la sola e contestata candidatura di Maurizio Querini, ex assessore e afferente alla nuova proposta di Roberto Speranza, che sul territorio si sostanzia nella figura dell’ex sindaco Boccia ed altri.

Ad oggi dunque tutto fermo in attesa del responso nazionale. 

Pd, rinviati i Congressi a Genzano e Rocca di Papa. La contrarietà di Gianluca Ercolani: ‘Stupore e rammarico’

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com