Rocca di Papa, Silvestrini scrive al Comune: ”Chiediamo interventi sui disservizi idrici costanti”

1

ROCCA DI PAPA – Anche se oramai scrive da ”Ex Presidente del Comitato Campi di Annibale”, Gianfranco Silvestrini prosegue nella sua segnalazione di ciò che non funziona nel quartiere più alto di Rocca di Papa. Tema di una lettera protocollata nei giorni scorsi al Comune, e indirizzata al sindaco Emanuele Crestini, sono i continui disservizi idrici della zona – d’estate e d’inverno – al di là dell’eccezionalità del periodo di gennaio.

”Purtroppo l’attuale impianto – scrive Silvestrini – non consente di effettuare manovre di intervento o di riparazione senza che siano coinvolte sempre le stesse zone, ovvero Piazza Di Vittorio, Via Campi di Annibale e Via della Portella, le quali mancano troppo spesso senza acqua. Ecco perchè è necessario munire tutte le condotte con rubinetti di chiusura ed apertura di modo che gli eventuali giorni senza acqua possano essere distribuiti in tutto il il paese e non solo in una sola zona.

”Visto e considerato il suo tempestivo intervento di diffida contro Acea Ato 2 – aggiunge – che sicuramente richiederà tavoli di lavoro per la risoluzione generale delle problematiche, la invito a tenere presente quanto segnalato e suggerito. Si chiede inoltre di pretendere dall’Acea Ato 2 un ”ufficio aperto al pubblico” sul nostro territorio per le varie necessità dei cittadini. Per agevolare tale accorso, il locale potrebbe essere messo a disposizione anche dall’amministrazione comunale”.

”Si ricorda al Sig. Sindaco – continua Silvestrini -che con le ”Acque potabili” avevamo tale servizio e ora anzichè andare avanti siamo tornati indietro. Infine si chiede di verificare la situazione riguardo le bollette dell’acqua”.

Bollette, sportello pubblico, sollecitazioni di intervento nel quartiere: le richieste sono sul tavolo. Nel frattempo, nonostante le diffide, dal gestore poche notizie in merito al miglioramento complessivo della rete idrica. Dopo la fine dell’emergenza, in realtà, il caso è finito già nel dimenticatoio anche nel dibattito pubblico. Fino ai prossimi problemi, ovviamente, che potrebbero verificarsi con l’arrivo della prossima estate.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com