Il Comune risponde a Pro Case: ”Stiamo affrontando il problema abusivismo”. Grasso ironizza e attacca

0

ROCCA DI PAPA – Con un video di due minuti il sindaco Emanuele Crestini, il Presidente del Consiglio comunale Massimiliano Calcagni e l’Assessore all’Urbanistica Veronica Giannone hanno replicato alla richiesta di consiglio comunale straordinario proposta dal Comitato Pro Case e dal suo Presidente Alessio Iadecola alcuni giorni fa (leggi articolo).

Calcagni ha spiegato le motivazioni per le quali l’assemblea non è stata indetta. ”Non mi è stato possibile – ha affermato – perchè il regolamento non prevede un consiglio richiesto da un singolo cittadino o associazione. C’è comunque la volontà di organizzare o un’assemblea pubblica sul tema o un consiglio aperto. Anche Veronica Giannone, Assessore all’Urbanistica e Vicesindaco, ha sottolineato che l’unico intento è trovare soluzione ”lecita e fattibile” del tema, di concerto con le altre istituzioni, per ottenere una normativa sovracomunale che attualmente appare – ha detto ancora la Giannone – l’unica soluzione per risolvere almeno in parte il problema,

Il sindaco Crestini a chiuso gli interventi con queste parole: ”Cercare lo scontro – ha affermato rivolgendosi a Iadecola – non fa l’interesse dei tuoi iscritti. Mi sa tanto di strumentalizzazione politica. Il problema lo stiamo già affrontando, da mesi”.

Immediata la reazione del consigliere comunale di minoranza Massimo Grasso: ”Che carucci – ha scritto sul suo profilo Facebook – un discorso spontenaeo senza l’ausilio del ”gobbo” sarebbe stato più apprezzato. Quando capirete la necessità di indire una conferenza di servizi? Iniziate rispondendo alle interrogazioni, che fate più bella figura”.

Il caso acquisizioni e dinieghi in sanatoria diventa quindi motivo di discussione tra istituzioni, cittadini e forze politiche. Un dibattito che probabilmente si accenderà ancor di più nei prossimi giorni.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com