Roghi sospetti e maleodoranti ai Campi d’Annibale. La questione giunge in Consiglio comunale

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Il forte odore acre di fumo che ormai di consueto si avverte in molte zone dei Campi d’Annibale è arrivato in Consiglio comunale. La consigliera di minoranza del Pd Silvia Marika Sciamplicotti ha presentato, infatti, nel corso dell’assise di venerdì scorso, un’interrogazione per chiedere all’Amministrazione comunale quali strategie fossero state messe in atto per contrastare il fenomeno e alleviare il disagio espresso da tanti cittadini della zona.

“Alla luce dell’incontro del 2 marzo sulle novità del porta a porta – ha detto la consigliera – in cui sono stati annunciati maggiori controlli e l’utilizzo di fototrappole per punire i trasgressori, chiedo se il Comune si è attivato per risolvere la problematica, cercando di capire la natura dei materiali bruciati, se si tratta o meno di rifiuti, e se sono stati informati gli altri Enti preposti al controllo e prevenzione”.

A rassicurare sulla presa in carico del problema, più volte denunciato anche sui social network da tanti residenti della parte alta della città, è stata l’assessore all’Ambiente Veronica Cimino.

Di certo il fenomeno sembra essere massiccio e reiterato, e in molti lamentano di non poter aprire neanche le finestre per il fumo.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com