Strepitosa e suggestiva la Passione vivente di Rocca di Papa, dai giardinetti fino al Duomo – LE FOTO

0

ROCCA DI PAPA /Attualità – La Passione a Rocca di Papa diventa arte. Un quadro animato curato nei minimi dettagli, frutto del lavoro di tanti volontari, che hanno messo in pieni uno spettacolo che ha saputo attrarre centinaia e centinaia di persone. Una cornice che si è rivelata un palcoscenico d’eccezione, quella dei giardini di piazza della Repubblica, hanno accolto le prime tappe della rievocazione storica in costume, che ha entusiasmato e strappato applausi.

Sormontati da un cielo che volgeva al tramonto, i figuranti hanno fatto accesso nei giardini da Villa Barattolo, mentre tutto intorno alla staccionata di recinzione si erano assiepati i tanti spettatori. Una spettacolo itinerante, con tanto di microfoni, dialoghi, la voce narrante di Mario Giovanetti e intermezzi musicali delle splendide voci di Sara Cuculi e Massimo Fondi,  ha catturato tutti gli intervenuti, che si sono pian piano spostati assiepandosi nei vari luoghi della scena.

Prima l’arrivo di Gesù – uno spettacolare Riccardo Mattoni – in uno sventolio di palme, poi l’ultima cena, poi poco più avanti, tra il verde e gli alberi dei “giardinetti”, il bacio di Giuda, con l’arrivo dei centurioni, per poi giungere sul palco allestito in piazza, tra Erode e Ponzio Pilato, fino alla scelta tra Gesù e Barabba. E ancora le scudisciate, con i figuranti che si sono mischiati alla folla, rendendo tutti protagonisti della solenne rappresentazione.

Dal palco poi il corteo, in cui svettava la croce portata a spalla da Gesù, seguito dai due ladroni, si è portato nel Duomo dell’Assunta per la crocifissione.

Un’esperienza significativa e suggestiva, a tratti commovente, che ha coinvolto in tantissimi ed ha saputo emozionare, proponendo al contempo una soluzione originale e qualificante di uno dei luoghi più caratteristici della città.

La replica della Passione ci sarà domani alle ore 19.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com