Blue in the Face, dall’enciclica ‘Laudato sì’ a Amazzonia. I sucessi di un teatro in ascesa

0

ROCCA DI PAPA / Cultura – Uno spettacolo ‘inaspettato’, così lo definisce Enrico Maria Falconi, presidente della “Blue in the face” e regista di Amazzonia, in scena al Teatro civico di Rocca di Papa sabato 22 e domenica 23 aprile.

Dopo il tutto esaurito di “Moby Dock”, il debutto a Rocca di Papa della scoppiettante “Blue in the Face”, ora la compagnia propone una rilettura artistica e originale sull’ecologia. Amazzonia, dunque. 

Rocca di Papa – Dopo il debutto con ‘Moby Dick’ la Blue in the Face presenta al teatro ‘Amazzonia’

“Per l’ideazione dello spettacolo mi ha ispirato la lettura dell’enciclica di papa Francesco “Laudato sì” – spiega Falconi -, e soprattutto un passo dove il Santo Padre dice che “tutto è collegato”. Ho pensato, quindi, che anche il teatro potesse dare un suo piccolo contributo”.

Con la Blue in the Face il Teatro di Rocca di Papa sta vivendo la sua seconda stagione di spettacoli, unitamente ad una serie di progetti ed iniziative, tra cui corsi di recitazione, che hanno contribuito a creare una fucina di cultura e un collante sociale di qualità.

Quanto del teatro di Rocca di Papa c’è in Amazzonia? “Beh direi tantissimo, a cominciare da 3 attori come Andrea Polidori, Virginia Serafini e Asia Retico, che arrivano dai nostri corsi teatrali, ed, inoltre, le scenografie ( molto belle!), firmate da Valeria Fondi. Quindi possiamo dire che il Teatro di Rocca di Papa comincia a dare i suoi frutti artistici”.
 
Come sta andando la stagione teatrale? “E’ ancora prematuro fare una analisi conclusiva della stagione visto che arriveremo fino a giugno. Ad oggi sono comunque soddisfatto del livello artistico prodotto e dell’indice di gradimento del pubblico. Il Teatro di Rocca di Papa sta conducendo una stagione articolata con spettacoli il venerdì, il sabato e la domenica tutte le settimane. L’idea è quella di creare sempre più un’abitudine al Teatro aperto. Il Teatro è il luogo di confronto ideale e già per il prossimo anno stiamo pianificando, oltre al nuovo cartellone, incontri al Teatro per sviluppare temi di interesse artistico o culturale. Ad oggi sono molto felice che diversi esercenti di Rocca di Papa mi comunicano che registrano un afflusso maggiorato nato dal pubblico che il teatro sviluppa. Il Teatro di Rocca di Papa rientra così in una sinergia con la città stessa. E per me questo è un metro per giudicare positivamente l’attività del Teatro stesso”.
 
 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com