Rocca di Papa, Giannone risponde (…ma non risponde) alle accuse di conflitto di interessi

0

Dopo giorni di polemiche, sollevate dall’inchiesta de “Il Segno” sul presunto conflitto di interessi dell’assessore all’Urbanistica e vicesindaco Veronica Giannone (LEGGI), e dopo l’annuncio dell’esposto alla Procura della Repubblica da parte del meetup pentastellato di Rocca di Papa, l’esponente della Giunta del sindaco Crestini ha diramato una sua breve presa di posizione in merito.

“In merito alle notizie apparse […] le stesse risultano NON veritiere e finalizzate unicamente a ledere il mio decoro personale e politico. Peraltro, non si comprende quali siano le fonti indicate dalle forze politiche di minoranza in merito alle quali provvederò agli opportuni accertamenti. La mia attività politica non ha mai confuso la sfera privata da quella pubblica, come qualcuno vorrebbe far credere, talchè sarà mia cura agire verso coloro che intendono diffamarmi”.

Poche righe che in realtà non dicono alcunchè, ma che anzi lanciano minacce neanche tanto velate. Nessun riferimento nel concreto alle accuse mosse, nessun tentativo di dirimere i dubbi sorti a torto o ragione in molti cittadini. 
Senza entrare nel merito della questione, sollevata nei dettagli da altre testate, non si può non evidenziare il fatto che uno dei maggiori esponenti di coloro che si sono presentati come il “vero cambiamento”, ed hanno fatto della trasparenza  il loro vessillo, di fronte a tali accuse abbia preferito trincerarsi dietro poche righe in chiaro stile “politichese”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com