Rocca di Papa – Bikers e divieto di accesso ai boschi, anche Federico Campoli (FCI) difende gli amanti della bicicletta

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Dopo le polemiche sollevate da alcuni bikers dei Castelli romani, riuniti in un sit-in a Rocca di Papa lo scorso 8 maggio, per protestare contro il regolamento comunale di accesso ai boschi che vieta la discesa veloce (sono tantissimi gli amanti del downhill nella zona di Monte Cavo), il consigliere nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, Federico Campoli, ha voluto esprimere la propria posizione in merito.

“Noi come Federazione crediamo che il territorio debba essere sfruttato in maniera diversa – ha sentenziato Campoli -. Capisco che per far un bike park e permettere ad ognuno di svolgere la propria disciplina in sicurezza ci vogliano degli investimenti, ma precludere un bosco di proprietà pubblica a prescindere non è giusto. Sarebbe più corretto ammettere che non ci sono le risorse per fare qualcosa di diverso”.

“Dobbiamo smettere di pensare che l’utente che va in bicicletta sia l’antagonista dell’utente che va a piedi, perchè molto spesso sono questi a non rispettare le regole. Spesso chi passeggia o corre lo fa con le cuffie, così da non sentire il campanello di una bicicletta che sta passando, oppure portano con sè cani senza guinzaglio o museruola.

CONTINUA A LEGGERE…

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com