Rocca di Papa – L’Amministrazione annuncia l’incontro pubblico sulle antenne e smarca il Consiglio straordinario richiesto dall’opposizione

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Ha sollevato non poche polemiche l’annuncio fatto nella giornata di oggi dall’Amministrazione comunale, che ha organizzato un incontro pubblico sulle antenne per venerdì 16 giugno in aula consiliare. Il confronto  ed il dibattito pubblico, dopo che un gruppetto di cittadini si era anche riunito in protesta sotto il Comune, era stato fortemente caldeggiato anche dalla nostra testata, ma l’incontro di venerdì 16 ha fatto sobbalzare dalla sedia quelli di Articolo 1- Mdp, che insieme a tutta la minoranza avevano richiesto un Consiglio straordinario fissato al 20 giugno.

L’ANNUNCIO DELL’aMMINISTRAZIONE COMUNALE – “La recente sentenza del Consiglio di Stato, che ha dichiarato l’illegittimità urbanistica di alcuni impianti di trasmissione radiotelevisiva su Monte Cavo vetta, rappresenta una tappa importante per l’evoluzione dell’annosa questione delle antenne presenti sul territorio di Rocca di Papa – afferma il sindaco, Emanuele Crestini – Il tema delle antenne è stato troppo spesso strumentalizzato dalle parti politiche, probabilmente perché complesso e difficile da comprendere appieno. Per questo, ritengo che sia utile un incontro fra Amministrazione Comunale e cittadinanza, un’occasione in cui si possa fare luce sulla situazione, comprendere i possibili scenari futuri e valutare le eventuali azioni da intraprendere, sia come istituzione che come comunità.”

“Quello di venerdì sarà un incontro che vuole porsi lontano sia da impropri allarmismi che da facili soluzioni – sostiene il sindaco –. La nostra intenzione è quella di rendere partecipi i cittadini delle difficoltà che il Comune sta affrontando da anni (ovviamente da prima del nostro mandato) nella battaglia contro le antenne, tenendo a mente che l’obiettivo fondamentale rimane il ripristino ambientale e paesaggistico di Monte Cavo, per troppo tempo violato e sacrificato in nome del profitto di poche grandi aziende.”

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’incontro, che si terrà venerdì 16 giugno alle ore 18, in aula consiliare, presso il Municipio, in Corso della Costituente n. 26.

LA NOTA POLEMICA DI ARTICOLO 1 -MDP – Apprendiamo con sorpresa e un certo “imbarazzo” che il 16 Giugno si terrà, in aula consiliare, un’ assemblea pubblica sulla questione antenne. Bene confrontarsi con i cittadini, Male agire in maniera scorretta! ad ogni modo, Noi ci saremo!

Alla maggioranza che pensa di essere “furba”, ricordiamo che la minoranza, nella sua totalità, ha richiesto da tempo un consiglio comunale straordinario che si sarebbe dovuto convocare entro il 6 giugno, nel rispetto dei termini previsti dal regolamento comunale. Su richiesta della maggioranza (che doveva ben prepararsi), i consiglieri di minoranza con disponibilità e serietà hanno convenuto la data del 20 giugno.
Probabilmente era già tutto orchestrato e per correttezza, rispetto e lealtà, l’assemblea pubblica si sarebbe dovuta svolgere dopo il Consiglio Comunale concordato con tutte le forze politiche!
Ricordiamo che l’Assise comunale è il luogo istituzionale preposto per la discussione di tematiche che riguardano i cittadini, con i rappresentati dagli stessi scelti ed eletti!
Ci auguriamo che il Sindaco, il 16 giugno avrà l’onesta intellettuale di dire la verità ai cittadini e di informare la comunità sulla propria volontà di legalizzare le antenne sul nostro territorio!

Caro Sindaco,
c’è solo una cosa da fare: indossare la fascia e far rispettare la sentenza, sollecitando tutte le altre, fino a quando la Vetta di Monte Cavo e tutto il nostro territorio non sará liberato! Noi le antenne NON le vogliamo!

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com