Rocca di Papa, la Festa di San Carlo Borromeo tra religione e sport

0

ROCCA DI PAPA – Si terranno questo weekend, sabato 1 e domenica 2 luglio, i festeggiamenti in onore del santo patrono di Rocca di Papa

Il Comune di Rocca di Papa e la Confraternita del Santissimo Sacramento di Rocca di Papa, con la partecipazione delle Parrocchie di Santa Maria Assunta e del Sacro Cuore di Gesù, hanno organizzato la tradizionale Festa di San carlo Borromeo, Patrono della città.

Come da pochi anni a questa parte, le iniziative avranno luogo la prima domenica del mese di Luglio. Già sabato 1° Luglio, comunque, la celebrazione sarà anticipata da due manifestazioni: alle 17 il Torneo di calcio balilla e alle 21 la serata musicale della scuola Emidance.

Domenica 2 Luglio, dalle ore 9,30,processione con partenza dal Duomo dell’Assunta con il Simulacro e la Reliquia di San carlo. Nel pomeriggio la finale del torneo di calcio balilla. Alle ore 20 Piero Botti sarà protagonista con “La borsa con la scritta”, dedicata alla Gialla. Quindi la presentazione ufficiale della ASD Canarini 1926 e lo spettacolo musicale a cui parteciperanno “Daniele… si nasce”, Giandomenico Anellino e Gianfranco Butinar.  La giornata sarà allietata dal concertino de “Gli Screpanti”.

Quest’anno l’evento è stato preceduto da una polemica (evitabile) tra il sindaco Crestini e il consigliere comunale Massimo Grasso, organizzatore, sabato 1 Luglio, presso la piazza dei Campi di Annibale, della prima ‘Festa dell’estate rocchiciana’. Tensioni destinate a scemare già lunedì prossimo.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com