New Slot, in arrivo il nuovo decreto sulla rottamazione

0

Il prossimo 1 maggio 2018 dovrebbe entrare in applicabili il  decreto direttoriale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, a disciplinare la rottamazione delle slot, in vigore dopo il secondo step di riduzione. Dunque, un provvedimento che – in linea con quanto previsto dalla Legge di Stabilità per il 2018 – stabilirà i criteri con cui le slot attualmente in esercizio potranno essere rottamate, ovvero dismesse nei prossimi mesi, in conseguenza del nuovo step di riduzione fissata dal legislatore al 30 aprile di quest’anno.

Più nel dettaglio, l’intervento del decreto direttoriale dovrebbe finalmente intendere che cosa si può intendere per “apparecchi dismessi dal mercato”, rammentando come secondo quanto afferma l’impostazione sancita dal regolatore in via provvisoria, il proprietario delle slot potrebbe scegliere alternativamente tra la distruzione dell’apparecchio e la cessione all’estero della macchina dismessa, o ancora procedere con la restituzione al produttore del gioco dal quale si è acquistata la stessa slot.

Tra le altre novità, il testo dovrebbe anche includere la presenza della sanzione della cancellazione dall’Albo Rei, a cui sono iscritti gli operatori del ramo delle new slot, a danno di tutti coloro che non adempieranno nei modi e nei termini previsti agli obblighi prescritti. Salvo sorprese, il decreto sarà approvato entro i prossimi giorni.

Come intuibile, il provvedimento non impatta sulla fruizione delle slot online, come quelle che possono essere trovate sul casino live di NetBet, e anzi potrebbe avere l’effetto di poter migrare parte delle preferenze e delle abitudini dei consumatori di questi servizi di intrattenimento verso le piattaforme online.

Peraltro, a dimostrazione della crescente preferenza dei consumatori italiani verso i servizi di gioco digitale, le ultime statistiche ci confermano come nel corso del 2017 sia ancora cresciuta la quota di coloro che si sono avvicinati alle piattaforme di gaming via web, oramai ritenute sempre più efficienti e sicure dalla maggior parte dell’utenza.

Sempre a proposito di tale contesto, notiamo come la maggior parte degli utenti che si è avvicinata negli ultimi anni a questo panorama lo abbia fatto in misura sempre più convincente utilizzando i dispositivi di telefonia mobile. Gli smartphone sono insomma in grado di rappresentare lo strumento di gioco e di intrattenimento preferenziale, visto e considerato che forniscono un’immediatezza di esperienze che il personal computer e gli altri strumenti di connessione non possono garantire. L’integrazione degli smartphone con eventuali strumenti di intelligenza artificiale e di realtà virtuale o aumentata sta facendo il resto, aprendo il mondo del gaming online a nuove esperienze ancora tutte da scoprire.

Sempre secondo quanto riferiscono le principali previsioni, anche il 2018 dovrebbe contraddistinguersi per un trend sempre più incoraggiante in tal senso, con lo smartphone che continuerà ad essere lo strumento preferito da parte di tutti coloro che vorranno avvicinarsi al mondo del gioco online (e non solo). Dunque, il futuro dovrebbe essere sempre più aperto e sempre più mobile: non ci resta che attendere qualche mese per capire se le previsioni formulate per l’attuale esercizio saranno o meno confortate dai dati reali.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com